Policy privacy

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

E' in usura il conto affidato, che cumulando interessi e spese supera il tasso soglia

bancheUn 'imprenditore ottiene dal tribunale una forte riduzione della propria esposizione debitoria. E' in usura il il conto affidato, che cumulando interessi e spese supera il tasso soglia
DOWNLOAD SENTENZA

Prima di pagare verificate con noi i vostri conti correnti Iscrivetevi ad Adusbef veneto: il primo incontro sarà gratuito

 

Banca Progetto spa

La Consob ha vietato, ai sensi dell’art. 99, comma 1, lettera c) del Tuf, l'offerta al pubblico delle azioni ordinarie della costituenda Banca Progetto spa posta in essere dall'omonimo comitato promotore.

L'offerta, finalizzata alla costituzione per pubblica sottoscrizione della banca ai sensi degli artt. 2333 e seguenti del codice civile, era stata approvata dalla Commissione il 26 agosto 2011 (vedi "Consob Informa" n. 33/2011) ed il 5 settembre 2011 è iniziato il periodo di sottoscrizione delle azioni ordinarie della costituenda banca, che è previsto abbia termine il 4 settembre 2012.

L’offerta era stata sospesa dalla Consob, ai sensi dell'art. 99, comma 1, lett. a) del Tuf, per dieci giorni lavorativi con delibera n. 17994 dell’11 novembre 2011 e, successivamente, per analoghi periodi, con successive delibere (vedi "Consob Informa" nn. 44/2011, 46/2011, 48/2011, 50/2011, 6/2012 e 8/2012), per fatti nuovi significativi intervenuti non riflessi nel prospetto informativo e nel supplemento al prospetto approvato dalla Commissione il 29 dicembre 2011 e pubblicato il 3 gennaio 2012.

La Consob in data 29.2.2012, ha approvato il secondo supplemento, che è stato depositato il primo marzo 2012, e ha contestualmente revocato il provvedimento di sospensione adottato con la delibera n. 18104.

Il provvedimento di divieto è stato adottato alla luce delle risultanze ispettive, condotte con la collaborazione del Nucleo speciale di Polizia valutaria della Guardia di Finanza, dalle quali è emerso il fondato sospetto della violazione dell’art. 94 del Tuf e dell’art. 34-sexies del regolamento emittenti, in quanto le informazioni contenute nel prospetto e nei supplementi pubblicati, relative alle caratteristiche delle sedi secondarie e alle modalità operative da seguire per la raccolta delle adesioni e dei relativi conferimenti, risultano non del tutto conformi al vero e incomplete.

 

Cosa fare subito per tutelarsi!! Andare in....

Tribunale
Mediazione
Banca d'italia
Consob comunicazioni
Free business joomla templates