Policy privacy

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Comunicazioni

Comunicazioni

E' invalida la cartella esattoriale che non indica il tasso di interesse e il metodo di calcolo degli interessi

Cassazione 24933 2016 

E' invalida la cartella esattoriale che non indica il tasso di interesse e il metodo di calcolo degli interessi
download sentenza

notifica cartella esattoriale

 

Banche, multa Ue da 485 milioni a Crédit Agricole, Hsbc e Jp Morgan Chase: “Hanno fatto cartello sui tassi di interesse”

Banche, multa Ue da 485 milioni a Crédit Agricole, Hsbc e Jp Morgan Chase: “Hanno fatto cartello sui tassi di interesse”

hsbc interna 675

L'indagine avviata dal commissario Ue alla Concorrenza Margrethe Vestager ha appurato che i trader si scambiavano informazioni sensibili su posizioni e strategie sul mercato dei derivati in euro

tratto dal sito ilfattoquotidiano.it

La Commissione europea ha multato Crédit Agricole, Hsbc e Jp Morgan Chase per un totale di 485 milioni per aver partecipato a un cartello riguardante i derivati sui tassi di interesse. Il cartello comprendeva sette banche (oltre alle tre multate anche Barclays, Deutsche Bank, Rbs e Société Générale, che hanno transato alla fine del 2013) e riguardava prodotti finanziari come i Forward rate agreement, gli Interest rate swap o le opzioni sui tassi di interesse, utilizzati dalle società per gestire il rischio derivante dalle fluttuazioni dei tassi di interesse o a fini di speculazione finanziaria. Questi strumenti si prezzano a partire da un tasso di interesse di riferimento come l’Euribor (Euro Interbank Offered Rate) o l’Eonia (Euro Overnight Index Average).

L’Euribor riflette il tasso di interesse applicato ai prestiti in euro sul mercato interbancario (cioè quando le banche si prestano soldi l’una con l’altra) ed è basato su dati singoli, trasmessi su base quotidiana da una serie di banche ad una società, che si incarica di calcolarlo. L’indagine della Commissione ha appurato che il cartello, che ha funzionato tra il settembre 2005 e il maggio 2008, ha coinvolto le sette banche in periodi variabili, coprendo l’intero spazio economico europeo (i 28 Stati Ue più Islanda, Norvegia e Liechtenstein). I trader che vi hanno partecipato erano in regolare contatto attraverso chat aziendali o servizi di messaggistica istantanea.

Lo scopo delle comunicazioni tra i trader, che avevano un “linguaggio molto libero”, ha notato il commissario alla Concorrenza Margrethe Vestager, era quello di distorcere il normale andamento delle componenti di prezzo per i derivati sui tassi di interesse. E ci sono riusciti comunicandosi i dati sull’Euribor che intendevano trasmettere all’agente di calcolo e scambiandosi informazioni sensibili sulle rispettive posizioni di trading o sulle proprie strategie di trading o di prezzo. In pratica, questo significa che le sette banche hanno colluso, invece di competere, sul mercato dei derivati in euro. Si tratta di un mercato che non è importante solo per le banche, ma anche per molte aziende, che utilizzano i derivati sui tassi di interesse per gestire i propri rischi finanziari.

 

CLASS ACTION, l’inefficace strumento per la tutela dei diritti dei consumatori italiani

Class action, l’inefficace strumento per la tutela dei diritti dei consumatori italiani

martello giudice 675

L’azione collettiva, prevista dall’art. 140 bis del Codice del Consumo, a cinque anni dalla sua entrata in vigore ha messo in evidenza l’inadeguatezza della tutela risarcitoria

Leggi tutto: CLASS ACTION, l’inefficace strumento per la tutela dei diritti dei consumatori italiani
 

La sentenza sul caso EURIBOR: il parametro di riferimento di tutte le operazioni bancarie è invalido

La sentenza in italiano sul caso EURIBOR: il parametro di riferimento di tutte le operazioni bancarie è invalido

euribor modulo per chiedere rimborso

Download sentenza


 

 

Euribor negativo, come richiedere il rimborso. Ecco il modulo da compilare

tratto da sito euribor.it

Euribor negativo, come richiedere il rimborso. Ecco il modulo da compilare

euribor modulo per chiedere rimborso
L’Euribor è negativo dai primi mesi del 2015. I tassi sotto zero avrebbero dovuto portare un vantaggio ai titolari di un mutuo a tasso variabile. Molti mutuatari stanno pagando una rata più leggera che si è costantemente abbassata da quando i tassi di interesse sono scesi. Ma non tutti. I clienti delle banche che non applicano correttamente il tasso stanno continuando a pagare la stessa rata da quando l’Euribor è andato in territorio negativo. Questo perché alcuni istituti di credito non considerano l’Euribor meno di zero, anche se il tasso di riferimento è inferiore.

Più precisamente l’Euribor 1 mese è in territorio negativo da marzo 2015, l’Euribor 3 mesi da maggio 2015 e l’Euribor 6 mesi da novembre 2015 (vedi l’Euribor storico). Nel frattempo la Banca d’Italia ha precisato che le banche non possono applicare un tasso minimo se la clausola, detta anche “floor”, non è stata pubblicizzata e inserita nel contratto di mutuo. Pertanto la stessa Banca d’Italia ha sollecitato gli istituti a restituire quanto fatto pagare in più ai propri clienti.

Per chi non avesse ancora avuto il rimborso, ecco il modulo da compilare per presentare un reclamo alla propria banca per avere diritto alla restituzione di quanto pagato di troppo.

Ricordiamo di allegare la Comunicazione ufficiale della Banca d’Italia inviata lo scorso febbraio agli istituti di credito in cui indicava quale fosse il corretto calcolo delle rate invocando maggior trasparenza delle condizioni contrattuali.

Sul sito di ciascuna banca è possibile trovare la pagina dei Reclami dove saranno presenti i contatti a cui inviare la richiesta.

Nel caso in cui non la banca non rispondesse al reclamo entro 30 giorni o si rifiutasse di riconoscere il rimborso dovuto, è possibile fare ricorso all’Arbitro bancario finanziario, che è l’organo preposto per risolvere le controversie tra banche e clienti.

 

La sentenza sul caso EURIBOR

download La sentenza sul caso EURIBOR

 

Pagina 8 di 126

L'Analista Finanziario

L'analista finanziario: Come investire

Avvocati di Adusbef Veneto

mappettabluveneto

clicca sulla mappa per trovare
il tuo professionista di Adusbef Veneto

Free business joomla templates