Policy privacy

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Articoli

Lehman Bros ed il crack delle banche americane: tutela investitori

Lehman Brothers e crack delle banche americane: scoppia la bolla speculativa. La crisi dei mutui subprime investe il sistema bancario: risparmi a rischio, come difendersi.

La prima economia mondiale, la locomotiva, è in crisi: ma come tutti i guai macroscopici, non è certo un fulmine a ciel sereno, quanto piuttosto il preoccupante apice di una pericolosa bolla speculativa sfuggita di mano qualche anno fa.

Si poteva prevedere? E la domanda.

La risposta è: sì, per una serie di ragioni tecnico-finanziarie incontrovertibili che non potevano sfuggire all'attenzione degli operatori professionali. Gli intermediari sapevano bene cosa stesse accadendo. Le notizie della crisi di Lehman Bros trapelarono ben prima della dichiarazione ufficiale di bancarotta.

A nostro avviso, così com'era stato per il crack Argentina (e la marea di sentenze a favore dei risparmiatori fioccate in questi anni lo confermano), è molto difficile nascondere un elefante dietro ad un fruscello, dunque gli operatori professionali - quali istituti di credito ed intermediari - ben comprendevano il significato e la gravità di alcune esposizioni finanziarie sul mercato dei mutui subprime.


Northern Rock, Fannie Mae, Morgan Stanley ... erano solo delle avvisaglie circa lo scricchiolio del sistema. Purtroppo molti ignari risparmiatori, convinti di aver acquistato obbligazioni a basso rischio-rendimento, si trovano ora con il cerino in mano, grazie alle astuzie di intermediari preoccupati di scaricare su privati e famiglie il rischio di insolvenza della Lehman Brothers.

Tecnici e legali sono all'opera per tutelare i malcapitati investitori: iniziano ad arrivare le prime sentenze, molte anche le transazioni stragiudiziali ... Quando le cose si mettono pericolosamente, onde evitare di farsi pessima pubblicità con sentenze di richiamo, le banche propongono singolarmente delle transazioni stragiudiziali al fine di limitare i danni.

E' importante dunque non attendere inutilmente gli esiti del Chapter 11 (il riparto fallimentare non potrà fare molto, anche se è prudente aderirvi) ed agire in propria tutela: farsi assistere da professionisti esperti e qualificati per far valere le proprie ragioni nel modo più rapido e meno costoso possibile.

Dott.ssa Tiziana Pinaffo

 
Free business joomla templates