Policy privacy

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

E' in usura il conto affidato, che cumulando interessi e spese supera il tasso soglia

bancheUn 'imprenditore ottiene dal tribunale una forte riduzione della propria esposizione debitoria. E' in usura il il conto affidato, che cumulando interessi e spese supera il tasso soglia
DOWNLOAD SENTENZA

Prima di pagare verificate con noi i vostri conti correnti Iscrivetevi ad Adusbef veneto: il primo incontro sarà gratuito

 

Mutui “taroccati”: ecco come riottenere i soldi pagati in più

mutui-taroccatiMutui “taroccati”: ecco come riottenere i soldi pagati in più

SASSARI. Come recuperare almeno diecimila euro e vivere (più) felici. Non è il titolo di una commedia di prossima uscita sugli schermi, neppure dopo l'Oscar all'ultimo film di Paolo Sorrentino. In questo caso la grande bellezza sta nella possibilità di parare i contraccolpi della manipolazione dell'Euribor avvenuta qualche anno fa. E quindi nell'opportunità - anche per i clienti che nell’isola hanno pagato interessi indicizzati in base a quei parametri - di esigere la restituzione del "maltolto". Non si parla di cifre di poco conto.



Per esempio, per un mutuo da 150mila euro della durata di 15 anni e tasso Euribor 3 mesi + spread 2 punti, sono pari a 9mila e 364 euro le somme indebitamente pretese in media dal le banche tra il 1° gennaio 2006 e il 31 dicembre 2010. Ma prima di spiegare il perché di questi passaggi è indispensabile tornare indietro a tre mesi fa e ricordare le ragioni della distorsione di mercato.

Come ha già accertato la commissione europea di controllo, ra il 2005 e il 2009 sei grandi istituti internazionali hanno fatto cartello sui tassi Euribor e Libor. Agli indici truccati si sono poi adeguate tutte le banche europee, comprese quelle che operano nell'isola. Il maxi-raggiro è stato alla fine sanzionato dall'Antitrust Ue, con una multa da guinness: oltre un miliardo di euro. Oggi, così come altrove, i consumatori sardi finiti nel meccanismo attendono gli indennizzi. Sono infatti gli stessi, privati cittadini e titolari d'imprese, chiamati a suo tempo a versare molto più del dovuto per le rate dei prestiti o dei mutui a tasso variabile.

Comunque avvocati, commercialisti e responsabili delle associazioni per la tutela dei consumatori consigliano prima di tutto di farsi fare una perizia. «Per ognuna noi applichiamo tariffe da 200 euro - spiegano all'Adusbef  - Un costo volutamente basso per tenerci lontani dalle speculazioni da parte di altre società in cerca solo di denaro». «Sarà poi indispensabile un'azione nei confronti della banca con la quale è stato firmato il contratto», sottolineano all'Adusbef. «E questo perché la Comunità europea non interverrà per dirimere contrasti fra privati non avendo titolo per farlo», aggiungono. A ogni modo - stando sempre all'interpretazione data dall'associazione -  «la sentenza dell'Antitrust Ue è vincolante per i giudici civili Italiani in base al Trattato sul funzionamento dell'Ue».

«Ne consegue che in giudizio il magistrato dovrà solo accertare il nesso di causalità tra il mutuo indicizzato e l'entità del danno _ chiariscono ancora _ Da qui il consiglio a tutti coloro che hanno un mutuo, un'apertura di credito o un leasing a tasso variabile collegato all'Euribor riferiti ai brutti anni nei quali è avvenuta la manipolazione di chiedere in via stragiudiziale la restituzione delle somme dovute». «Previa la loro quantificazione da parte dell'Adusbef, che potranno contattare al numero verde 800187798 o agli indirizzi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.», è la conclusione.

 

 

L'Analista Finanziario

L'analista finanziario: Come investire

Avvocati di Adusbef Veneto

mappettabluveneto

clicca sulla mappa per trovare
il tuo professionista di Adusbef Veneto

Free business joomla templates