Policy privacy

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Partecipazione all’adunanza dei creditori privilegiati e diritto di voto dei fideiussori

Partecipazione all’adunanza dei creditori privilegiati e diritto di voto dei fideiussori.

Appello Napoli 15 luglio 2011

Sez. Giurisprudenza, 8715 - pubb. 27/03/2013

 

Appello Napoli, 15 luglio 2011 - Pres. Lipani - Est. Forgilio.

Concordato preventivo – Adunanza dei creditori – Partecipazione del creditore privilegiato – Interesse – Sussistenza.

Concordato preventivo – Adunanza dei creditori – Partecipazione dei fideiussori – Diritto di voto – Sussistenza.

Nel concordato preventivo, il creditore privilegiato ha interesse a partecipare all’adunanza dei creditori sia per difendere la propria posizione contro eventuali contestazioni che altri intendessero muovergli sia per interloquire con il debitore e con gli organi della procedura ed esporre le ragioni di ammissibilità o meno del concordato; il creditore privilegiato che si ritenga pregiudicato dal piano potrebbe, inoltre, sollecitare in adunanza la declaratoria di inammissibilità del concordato tenendo conto del fatto che il suo silenzio potrebbe essere interpretato come accettazione della proposta. (Paola Castagnoli) (riproduzione riservata)

La facoltà di intervenire all’adunanza dei creditori riconosciuta dall’articolo 174, comma 4, L.F. ai fideiussori risponde all’esigenza di tutelare questi soggetti dall’effetto del concordato, il quale produce l’esdebitazione del debitore senza liberare i garanti. A questi deve essere pertanto riconosciuto il diritto di voto anche nell’ipotesi in cui non siano stati ancora escussi dal creditore garantito. (Paola Castagnoli) (riproduzione riservata)

 
Free business joomla templates